Scame Homepage
 
 
Homepage
 
Ti trovi in: HOME > Prodotto > Sezioni | sez3a.asp
Catalogo
Sezione 1:
COMPONENTI ELETTRICI PER USO DOMESTICO E SIMILARE

Sezione 2:
COMPONENTI E SISTEMI PER IMPIANTI ELETTRICI NELL'INDUSTRIA E NEL TERZIARIO

Sezione 3:
APPARECCHIATURE ASSIEMATE

3.1 Quadri assiemati
3.2 Adattatori industriali
3.3 Avvolgicavo per uso industriale

Sezione 4:
ACCESSORI E COMPONENTI PER INSTALLAZIONI ELETTRICHE


   
SEZIONE 3.1

Quadri assiemati

Serie MEGA
Serie MASTERBOX
Serie MBOX2
Serie DOMINO
Serie BLOCK
Serie GOMMA

Prodotti per cantiere:

  • Quadri con trasformatore
  • Quadri su cavalletto pieghevole
  • Dispositivi marcia/arresto-salvamotore

GENERALITÀ
......................................................................................................................................................

SCAME offre una vasta e completa gamma di apparecchiature assiemate che, grazie alla loro compattezza, robustezza ed elevato grado di protezione da IP44 a IP66, si prestano a soddisfare alle più diverse esigenze impiantistiche di derivazione e distribuzione dell'energia elettrica nell'industria, nel terziario, nell'agricoltura, nell'artigianato e nei cantieri edili e navali sia in condizioni ambientali normali che gravose.

CONFORMITÀ ALLE NORME
......................................................................................................................................................

Tutti i quadri vuoti SCAME sono costruiti in conformità alle norme:

Le apparecchiature assiemate sono conformi alle norme:


VERSIONI
......................................................................................................................................................

La gamma SCAME prevede i seguenti quadri di distribuzione:

I quadri SCAME possono essere forniti nelle seguenti versioni:

  • Quadri completamente cablati in fabbrica:
    apparecchiature costruite in serie per l'industria, il terziario, il cantiere, etc.
  • Quadri parzialmente cablati in fabbrica:
    apparecchiature parzialmente cablate dalla SCAME al cui completamento dovrà provvedere l'installatore
  • Quadri vuoti con pannello frontale liscio:
    nei quali il cliente può installare qualsiasi tipo di presa industriale e/o civile, dispositivi di protezione ed altri tipi di apparecchiature elettriche di bassa tensione compatibili
    (versione non prevista per i quadri MEGA).
  • Quadri vuoti con pannello frontale liscio:
    nei quali il cliente può installare qualsiasi tipo di presa industriale e/o civile, dispositivi di protezione ed altri tipi di apparecchiature elettriche di bassa tensione compatibili.(Versione non prevista nei quadri MEGA)
  • Quadri vuoti con forature sul pannello frontale:
    predisposti per accogliere prese industriali Serie IEC309 16A e 32A, prese Europee per uso domestico 10/16A (CEI, VDE, UTE e BS) e prese industriali interbloccate della Serie OMNIA 16A e 32A (solo per i quadri DOMINO e MBOX2).
    (Versione non prevista per i quadri MEGA e MASTERBOX).


ACCESSORI
......................................................................................................................................................

Quale normale dotazione dei quadri vuoti SCAME fornisce un kit contenente diversi accessori d'installazione.
Altri accessori opzionali sono fornibili su richiesta
(per gli accessori dei quadri vedere sezione 2.1).


QUADRI ASSIEMATI
......................................................................................................................................................

Le apparecchiature assiemate dalla SCAME prevedono quadri in versione per pronto impiego o installazione completamente cablati ed equipaggiati con prese industriali e/o civili, dispositivi di protezione (interruttori automatici modulari o scatolati e differenziali) e relativi accessori.
In alternativa SCAME propone una versione parzialmente cablata (fino alla guida portaapparecchi EN50022) ed equipaggiata con prese industriali e/o civili, ma senza i dispositivi di protezione, la cui scelta, acquisto ed installazione viene lasciata al cliente.
Le apparecchiature assiemate costruite e cablate in SCAME vengono sottoposte a rigorosi controlli di qualità e a tutte le prove prescritte dalle norme, che per l'utilizzatore costituiscono una garanzia di sicurezza, affidabilità e durata delle apparecchiature. Tuttavia questo presuppone una corretta installazione, utilizzo e manutenzione da parte dello stesso utilizzatore.
SCAME propone numerose soluzioni impiantistiche di apparecchiature assiemate unificate, differenti tra loro per versione, combinazione delle prese, dispositivi e grado di protezione, che consentono di soddisfare a gran parte delle esigenze installative connesse alla distribuzione terminale dall'energia elettrica.


QUADRI ASSIEMATI PERSONALIZZATI
......................................................................................................................................................

Nel quadro della sua politica commerciale rivolta da sempre al servizio della propria clientela SCAME propone anche apparecchiature assiemate realizzate con combinazioni di prese e dispositivi di protezione secondo le esigenze specifiche del cliente.
SCAME è in grado di progettare rapidamente, di realizzare e fornire in tempi brevi apparecchiature assiemate personalizzate costruite a regola d'arte.

Per qualsiasi richiesta di apparecchiatura assiemata personalizzata si prega di contattare il Centro d'Informazione Tecnica SCAME.

AVVERTENZE
......................................................................................................................................................

Leggere e seguire scrupolosamente le istruzioni fornite. Effettuare l'installazione in conformità alle norme CEI vigenti per gli impianti elttrici:

  • Controllare periodicamente i quadri provvedendo alla loro sostituzione se si notano dei segni evidenti di deterioramento. A questo scopo rivolgersi ad un installatore qualificato
  • Se il prodotto ha subito urti o colpi, provvedere subito a farlo controllare anche se non si riscontrano danni evidenti
  • Non coprire i quadri in modo da ostacolare l'ispezione e/o la manutenzione
  • Per qualunque tipo di intervento sugli interruttori occorre rivolgersi a personale qualificato
  • Far controllare gli interruttori che hanno subito urti anche se non vi sono segni evidenti di danneggiamento

 

 

LA NORMA TECNICA PER LE APPARECCHIATURE ASSIEMATE
......................................................................................................................................................

Le apparecchiature assiemate devono rispondere alle norme qui sotto riportate:

Norma Europea EN 60439-1
Apparecchiature assiemate destinate all'impiego nell'industria, nel terziario, nella agricoltura etc. sia in condizioni ambientali normali che gravose.

Questa Norma prevede:

  • apparecchiature assiemate costruite in serie (AS) soggette a prove di tipo, e
  • apparecchiature non costruite in serie (ANS) parzialmente soggette a prove di tipo.

Tutte le apparecchiature assiemate SCAME (quadri cablati in fabbrica completi di apparecchi quali prese, dispositivi di protezione etc.) rispondono alla Norma EN 60439-1.

Inoltre essendo costruite in serie (AS) sono soggette a prove di tipo, che costituiscono una garanzia addizionale per l'utilizzatore.

Norma Europea EN 60439-4
Apparecchiature assiemate destinate all'impiego nei cantieri edili.

Secondo quanto prescritto dalle Norme impianti CEI 64-8/7 le apparecchiature assiemate utilizzate nei cantieri edili devono essere conformi alla Norma Europea EN 60439-4 "Prescrizioni particolari per apparecchiature per cantiere (ASC)" che integrano, modificano e sostituiscono alcuni articoli della Norma EN 60439-1.
Pertanto tutte le apparecchiature assiemate per cantieri (ASC) devono tener conto congiuntamente sia della Norma generale EN 60439-1 che di quella specifica per cantiere EN 60439-4.

In particolare la Norma EN 60439-4 prescrive:

  • la tensione nominale massima non deve superare 1.000Vc.a. e 1.500Vc.c.
  • ciascuna apparecchiatura ASC deve essere corredata da una o più targhe, marcate in modo durevole e facilmente visibili quando l'ASC è installato
  • è obbligatorio che sulle targhe vengano riportate le seguenti informazioni:
  • nome del costruttore e marchio di fabbrica;
  • designazione del tipo o numero di identificazione che permettono all'utilizzatore di rivolgersi al costruttore per ottenere informazioni tecniche supplementari;
  • riferimento alla Norma EN 60439-4;
  • corrente nominale, natura della corrente e frequenza (solo per correnti alternate).

La rispondenza delle apparecchiature ASC alla Norma EN 60439-4 viene verificata mediante prove di tipo, su un campione realizzato secondo il sistema costruttivo prestabilito dal fabbricante, o comunque senza scostamenti tali da modificare in modo determinante le prestazioni.

DOCUMENTAZIONE PER LE ASC
......................................................................................................................................................

Il costruttore deve specificare nei suoi documenti le eventuali condizioni per l'installazione, il funzionamento e la manutenzione dell'apparecchiatura e degli equipaggiamenti in essa contenuti.
Se lo schema dei collegamenti non risulta evidente, si devono fornire adeguate informazioni aggiuntive, per es. schemi dei circuiti o tabelle dei collegamenti.
Il costruttore inoltre dovrà rilasciare una dichiarazione di conformità che attesti la realizzazione "a regola d'arte" del prodotto in conformità alle norme.

FLESSIBILITA' D'IMPIEGO
......................................................................................................................................................

La gamma delle apparecchiature assiemate SCAME è caratterizzata da una notevole flessibilità d'impiego dovuta a:

  • numerose combinazioni possibili dei differenti tipi di prese industriali e/o civili installabili nei quadri
  • diverse possibilità d'installazione fissa e mobile: a parete, ad incasso, su torretta, autoportante, portatile e su portaquadro mobile per avvolgicavo.


DEFINIZIONI

APPARECCHIATURA
......................................................................................................................................................

Combinazione di uno o più apparecchi di protezione e di manovra per bassa tensione, con gli eventuali relativi dispositivi di comando, misura, segnalazione, protezione e regolazione ecc, completamente montati sotto la responsabilità del costruttore, con tutte le interconnessioni elettriche e meccaniche interne, compresi gli elementi strutturali di supporto.

  • AS: Apparecchiatura costruita in serie
    Apparecchiatura conforme a un tipo o a un sistema costruttivo prestabilito, o comunque senza scostamenti tali che ne modifichino in modo determinante le prestazioni rispetto all'apparecchiatura tipo provata secondo quanto prescritto dalla Norma.
  • ANS: Apparecchiatura costruita non in serie
    Apparecchiatura contenente sia sistemazioni verificate con prove di tipo, sia sistemazioni non verificate con prove di tipo, purchè queste ultime siano derivate (ad esempio attraverso il calcolo) da sistemazioni verificate che abbiano superato le prove previste.
  • ASC: Apparecchiatura costruita in serie per cantiere
    Combinazioni di uno o più dispositivi di trasformazione o di chiusura e interruzione con le apparecchiature associate di comando, di misura, di segnalazione, di protezione e di regolazione complete di tutte le loro parti strutturali, progettate e costruite per uso in tutti i cantieri, all'interno e all'esterno.

Le ASC devono essere apparecchiature costruite in serie (AS).

ASC trasortabile (o semi-fissa)

Apparecchiatura destinata all'uso in un luogo in cui non è permanentemente fissata; la sua collocazione può variare durante il lavoro nello stesso cantiere. Quando l'apparecchiatura deve essere spostata in un altro posto, viene innanzitutto messa fuori tensione.

ASC mobile

ASC in grado di essere spostata quando il lavoro nel cantiere avanza, e che non viene messa fuori tensione.


UNITA'
......................................................................................................................................................

Ciascuna ASC può essere composta dalle seguenti unità:

  • Unità di entrata
    Unità funzionale attraverso la quale l'energia elettrica viene usualmente fornita all'apparecchiatura (dall'esterno).
  • Unità di uscita
    Questa unità può essere del tipo BT/FELV o del tipo BT/SELV
  • Unità di misura
    Unità funzionale munita di apparecchi per la misura dell'enrgia elettrica.

DOPPIO ISOLAMENTO
......................................................................................................................................................

Tutti i quadri Scame realizzati in materiale termoplastico sono previsti di doppio isolamento, che garantisce una elevata sicurezza in esercizio, in quanto impedisce, in caso di guasto alle parti attive, di venire in contatto con l'esterno del quadro.

TIPI FUNZIONALI DI ASC
......................................................................................................................................................

La Norma EN 60439-4 suddivide la apparecchiature ASC nei seguenti 6 tipi funzionali, in base alle funzioni specifiche previste per le diverse apparecchiature installate nell'impianto di distribuzione di energia elettrica del cantiere:

  • ASC di alimentazioni di entrata e di misura
  • ASC di distribuzione principale
  • ASC di distribuzione
  • ASC di trasformazione
  • ASC di distribuzione finale
  • ASC di prese a spina


ASC SCAME
......................................................................................................................................................

SCAME ha realizzato apparecchiature ASC per i seguenti tipi funzionali per i quali la Norma prescrive:

  • ASC di distribuzione
    composta da una unità di entrata e da diverse unità di uscita:
    • corrente nominale superiore a 125A fino a 630A
    • collegamento dei cavi di uscita ai morsetti o alle prese
    • dispositivo di sezionamento lucchettabile nella posizione di aperto.
  • ASC di distribuzione finale
    composta da uno o più cavi di uscita:
    • corrente nominale non superiore a 125A
    • dispositivo di sezionamento lucchettabile nella posizione di aperto
    • non deve essere possibile ritardare il tempo d'intervento dei dispositivi di protezione
    • deve essere prevista una protezione addizionale contro i contatti indiretti mediante un dispositivo a corrente residua (interruttore differenziale) con corrente differenziale 30mA
    • ciascun dispositivo a corrente residua non deve proteggere più di 6 prese.
  • ASC di prese a spina
    può essere sia mobile che trasportabile:
    • corrente nominale non superiore a 63A
    • il cavo di entrata deve essere collegato ad una spina o ad un dispositivo di connessione
    • i cavi di uscita devono essere collegati esclusivamente con prese
    • ogni presa deve essere provvista di una propria protezione contro il sovraccarico, inoltre le prese devono essere protette contro i contatti indiretti da un dispositivo a corrente residua con corrente differenziale 30mA che non deve proteggere più di 6 prese.

I quadri di distribuzione Serie MEGA, MASTERBOX, MBOX2, DOMINO e BLOCK portatili assiemati in fabbrica sono stati progettati e realizzati dalla Scame per cantiere.

Questi quadri sono pertanto conformi alle norme EN 60439-1 ed EN 60439-4; in particolare rispondono alle prescrizioni previste nelle Norme per i seguenti tipi funzionali:

  • ASC di distribuzione: quadri MEGA
  • ASC di distribuzione finale: quadri MASTERBOX e MBOX2
  • ASC di prese a spina: quadri DOMINO e BLOCK portatili

NOTA:
in un quadro ASC possono essere raggruppati due o più tipi funzionali sopra descritti ad es. un quadro ASC di prese a spina può essere combinato con un quadro ASC di trasformazione.
In un prossimo futuro la Norma Europea EN 60439-4 per apparecchiature assiemate per cantiere (ASC) diventerà obbligatoria in tutti i paesi membri del CENELEC.


QUADRI DELLA SERIE MEGA

GENERALITA'
......................................................................................................................................................

Dotati di una robusta struttura metallica autoportante con tettuccio di protezione i quadri Serie MEGA sono previsti per la distribuzione dell'energia elettrica nei cantieri con potenze installate da 55 KW a 375 KW.


NORME DI RIFERIMENTO
......................................................................................................................................................

  • Norma Europea EN 60439-1 CEI 17-13/1
  • Norma Europea EN 60439-4 CEI 17-13/4


VERSIONI
......................................................................................................................................................

Quattro dimensioni disponibili:

  • 1050 x 1500 x 650mm
  • 1210 x 1600 x 780mm
  • 1520 x 1800 x 850mm
  • 1800 x 1800 x 850mm

Possibilità di installare fino a 14 prese industriali con correnti nominali da 16A a 400A delle Serie ADVANCE 2, OMNIA e QUADRA con dispositivo di blocco conformi alle norme EN 60309.


CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
......................................................................................................................................................

  • Struttura realizzata in acciaio verniciato a fuoco, dotata di dispositivo per il sollevamento con gru e di un apposito telaio per il trasporto mediante carrello elevatore, di maniglie laterali e di tettuccio di protezione contro la pioggia o la caduta di oggetti. La struttura può essere fissata a terra.
  • Opportuni ganci posteriori permettono l'alloggiamento dei cavi durante il trasporto.
  • Cassetta di derivazione realizzata in poliestere termoindurente o in materiale termoplastico resistente agli urti accidentali e ad atmosfere corrosive o saline.
  • Centralini per i dispositivi provvisti di coperchio con possibilità di chiusura a chiave.
  • Circuito principale in sbarre di rame 20x10 o 30x10 (mm).
  • Entrata/uscita cavi di alimentazione tramite appositi pressacavi.
  • Morsettiera principale che permette la connessione entra/esci.
  • Interruttore generale o sezionatore lucchettabile e con comando di sgancio di sicurezza minima tensione.
  • Messa a terra della struttura metallica e del ciruito separata e con apposito morsetto.
  • Spia luminosa di presenza tensione.
  • Possibilità di alimentazione utenze in bassissima tensione di sicurezza (SELV) tramite trasformatore di sicurezza.
  • Possibilità di uscita tramite morsettiera con protezione termomagnetica.


CARATTERISTICHE TECNICHE
......................................................................................................................................................

  • Cassette di derivazione in materiale termoplastico atte a contenere la morsettiera principale.
  • Centralini per l'installazione dei dispositivi di protezione (interruttori automatici e differenziali).
  • Protezione generale mediante l'interruttore automatico magnetotermico o interruttore di manovra sezionatore lucchettabili.
  • Grado di protezione: IP55
  • Conformità alle norme: EN 60439-1 e EN 60439-4.


IMPIEGO
......................................................................................................................................................

Adatti per l'impiego specifico nei grandi cantieri edili, i quadri Serie MEGA vengono utilizzati anche nell'industria pesante, nell'agricoltura e in tutti quei siti ove è richiesta una elevata resistenza agli urti, agli agenti atmosferici e chimici.


CONDIZIONI DI FORNITURA
......................................................................................................................................................

L'apparecchiatura viene fornita completamente imballata in casse di legno, montata e pronta all'uso. Ogni quadro è dotato di apposita documentazione completa di autocertificazione secondo la norma EN 60439-4 e di schema elettrico. Tempo di consegna indicativo: 10 giorni lavorativi dall'ordine. Ulteriori informazioni le potete ricevere al numero verde SCAME 800-018009: un nostro tecnico sarà a vostra disposizione.


QUADRI DELLA SERIE MASTERBOX
......................................................................................................................................................

Realizzati in materiale termoplastico antiurto e autoestinguente, i quadri della Serie MASTERBOX sono previsti per la distribuzione dell'energia elettrica in cantieri con potenze installate medie fino a 55 KW.


VERSIONI
......................................................................................................................................................

Due le dimensioni disponibile (LxHxP):

  • MASTERBOX 3 470 x 580 x 350mm
  • MASTERBOX 5 740 x 580 x 350mm

per l'installazione:

  • a parete
  • autoportante su telaio di supporto in metallo tubolare

Possibilità di installare:

  • nei quadri MASTERBOX 3:
    3 prese industriali interbloccate ADVANCE 16A, 32A, 63A oppure 6 prese interbloccate Serie QUADRA 16A/32A oppure diverse combinazioni delle stesse.
  • nei quadri MASTERBOX 5:
    5 prese industriali interbloccate ADVANCE 16A, 32A, 63A oppure 10 prese interbloccate Serie QUADRA 16A/32A oppure diverse combinazioni delle stesse.

Le numerose combinazioni possibili con suddette prese conferiscono ai quadri MASTERBOX una notevole flessibilità d'impiego.


CARATTERISTICHE TECNICHE
......................................................................................................................................................

Realizzato in tecnopolimero adatto per impieghi all'esterno, in colore grigio RAL 7035, i quadri MASTERBOX hanno elevata rigidità meccanica, buona resistenza agli urti e ottima stabilità dimensionale anche a temperature elevate.

Temperature d'impiego:

  • normale: da -20°C a +70°C
  • ottima resistenza alle intemperie
  • elevata resitenza ai raggi U.V.

Autoestinguenza:

  • Secondo IEC 60695-2-1 (Glow-wire test): 695°C

Resistente a:
Olii e grassi minerali, nafta, alcooli, soluzioni acquose di sali inorganici, acidi deboli inorganici, soluzioni alcaline.

Moderatamente resistente a:
Idrocarburi alogenati, forti agenti ossidanti, benzina e benzolo, in particolare ad alte temperature.

Grado di protezione: IP66 (a quadro assiemato).

Isolamento completo elettrico

Conformità alle norme: EN 60439-1 - EN 60439-4


IMPIEGO
......................................................................................................................................................

Adatti per l'impiego specifico nei cantieri edili di medie dimensioni, i quadri MASTERBOX vengono anche utilizzati nell'industria pesante, nell'agricoltura e in tutti quei siti ove è richiesta una elevata resitenza agli urti, agli agenti atmosferici e chimici.


OMOLOGAZIONI
......................................................................................................................................................

I quadri della Serie MASTERBOX sono stati sottoposti alla prove di tipo in accordo con la norma CEI EN 60439-4 (1992) presso il Centro Elettrotecnico Sperimentale Italiano - CESI con esito favorevole.


CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
......................................................................................................................................................

Centralini:
Appositi centralini sono previsti per alloggiare i dispositivi di protezione (interruttori automatici e differenziali). Nel MASTERBOX 3 è predisposto un solo centralino atto a contenere 13 moduli DIN, mentre nel MASTERBOX 5 sono predisposti 2 centralini atti a contenere 26 moduli DIN.

Bassissima tensione:
Per l'alimentazione di utenze in bassissima tensione di sicurezza (SELV) possono essere installate prese Serie ADVANCE da 16A con trasformatore di sicurezza da 150VA o 300VA con rapporto 220-250/24V.

Protezioni:
Protezione generale mediante l'interruttore automatico o sezionatore di manovra.

Alimentazione:
Possibilità di dotare il quadro di una spina fissa da 32A, 63A o 125A montata esternamente per il collegamento dei cavi di alimentazione. La spina fissa consente di effettuare in cantiere collegamenti rapidi e sicuri del quadro alla rete elettrica di distribuzione.

Entra-esci:
E' disponibile, a richiesta, la fornitura di quadri Serie MASTERBOX con dispositivo per realizzare la connessione "entra-esci"; tale collegamento elettrico permette di alimentare in parallelo, su un unica linea elettrica, più apparecchiature assiemate. Le sezioni delle morsettiere disponibili sono:

  • 16 mmq
  • 35mmq
  • 70mmq


PRINCIPALI COMPONENTI
......................................................................................................................................................

  1. Entrata cavi di alimentazione
    Prevista con PG36, oppure PG29 o PG21 (con apposite riduzioni fornite nel kit degli accessori).
  2. Spina di alimentazione
    Il quadro può essere fornito con una spina fissa da 32A, 63A o 125A montata esternamente per il collegamento dei cavi di alimentazione. La spina fissa consente di effettuare collegamenti rapidi e sicuri del quadro alla rete elettrica di distribuzione.
  3. Morsettiera 25mmq (35mmq 100A)
    Nel quadro è prevista una scatola contenente la morsettiera principale di alimentazione (25mmq per 63A e 35mmq per 100A) accessibile per ragioni di sicurezza solo mediante utensili. Nonostante le operazioni di cablaggio siano semplici, si cosiglia di fare effettuare il collegamento del quadro MASTERBOX da personale qualificato.
  4. Fermacavo
    All'ingresso dei cavi di alimentazione è previsto un fermacavo per evitare che evntuali sollecitazioni meccaniche sul cavo compromettano l'efficienza del colegamento elettrico ai terminali del quadro stesso.
  5. Messa a terra
    E' predisposto un morsetto esterno per il conduttore di messa a terra, in modo da agevolare il cablaggio e la verifica periodica del buono stato del collegamento.
  6. Aggancio
    Sulla parte posteriore del quadro sono previste delle staffe per il suo fissagio a parete o su apposito cavalletto; tali staffe sono comprese nel kit degli accessori fornito nell'imballo.
  7. Trasporto
    Nelle due fiancate sono ricavate le maniglie per il trasporto del quadro dopo che è stato scollegato dall'alimentazione elettrica tenedo presente che è particolarmente pericoloso spostare il quadro sotto tensione.
  8. Dati di targa
    Le caratteristiche di ciascun quadro MASTERBOX prodotto da SCAME vengono riportate su delle targhe fissate alle portelle.
  9. Documentazione
    All'interno di ciascun MASTERBOX viene disposta una cartella portadocumenti contenente la dichiarazione di conformità alle norme e lo schema elettrico. Nella stessa cartella si suggerisce di tenere copia della dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico redatta dall'installatore qualificato nonché copia degli eventuali disegni e planimetrie dell'intero impianto elettrico se ritenuto necessario.
  10. Centralini porta-apparecchi
    I centralini sono provvisti di guida DIN per l'installazione dei dispositivi di protezione e di finestrella con coperchio trasparente (color fumé antiriflesso) dotato di serratura o chiave triangolare con chiusura a pressione che garantiscono la protezione IP66.
  11. Portella
    Anche la portella è dotata di serratura a chiave triangolare amovibile per impedire l'accesso all'interno del quadro a persone non autorizzate. Il quadro può esser chiuso anche a spine inserite, dato che il fondo aperto consente l'uscita dei cavi.
  • MASTERBOX 3 è provvisto di 1 portella
  • MASTERBOX 5 è provvisto di 2 portelle


INDIVIDUAZIONE DELLE PRESE
......................................................................................................................................................

Una apposita numerazione degli apparecchi di comando e delle prese permette una rapida individuazione dei circuiti.


PORTELLE E FINESTRELLE VANO APPARECCHI
......................................................................................................................................................

Dotate di chiusura a chiave triangolare per permettere la manovra degli apparecchi solo a personale autorizzato.


NUMERO DI MATRICOLA
......................................................................................................................................................

Ogni quadro presenta un numero di matricola (riportato anche sulla dichiarazione di conformità).


MORSETTO DI MESSA A TERRA
......................................................................................................................................................

Posizionato sul fianco destro del quadro permette il collegamento del conduttore di terra tramite capicorda con occhiello 8mm.


BLOCCO MECCANICO
......................................................................................................................................................

E' fornibile a richiesta un dispositivo lucchettabile che impedisce l'estrazione della presa mobile della corrispondente spina fissa dell'unità di entrata dei quadri MASTERBOX in modo da evitare che personale non autorizzato metta fuori servizio il quadro.


INTERRUTTORE GENERALE
......................................................................................................................................................

Ogni quadro è provvisto di interruttore generale che oltre a svolgere le funzioni di protezione assicura, in posizione di aperto, il sezionamento del quadro dalla linea di alimentazione.


CORRENTE DI CORTO CIRCUITO
......................................................................................................................................................

Per il correto uso dei quadri MASTERBOX l'installatore deve verificare che la corrente di corto circuito presunta nel punto di collegamento al quadro sia inferiore o uguale al potere di interruzione dell'interruttore generale.


DISPOSITIVO PER LA VERIFICA DEI FUSIBILI
......................................................................................................................................................

Un particolare dispositivo installato all'interno del quadro permette la verifica dei fusibili.

  • Batteria da 9 V (non compresa nella fornitura)
  • Durata della carica >3 anni
  • Fornito di serie (se il quadro ha prese con fusibili)


FATTORE DI CONTEMPORANEITA'
......................................................................................................................................................

Tenuto conto che durante il normale esercizio non tutti i circuiti del quadro sono utilizzati alla piena corrente nominale, i quadri SCAME sono stati progettati prevedendo un fattore di contemporaneità da 0,5 a 0,7 a seconda del tipo di quadro.

STAFFE DI FISSAGGIO
......................................................................................................................................................

Le staffe di fissaggio sono fornite nel kit accessori alloggiato nel vano morsettiera.


QUADRI ASSIEMATI PER CANTIERE - IP66

GENERALITA'
......................................................................................................................................................

I quadri della Serie MBOX, realizzati in materiale termpolastico antiurto e autoestinguente, sono particolarmente indicati per la distribuzione dell'energia elettrica in cantiere con potenze installate medie fino a 18 KW.

La realizzazione estremamente compatta e maneggevole dell'involucro rende i quadri della Serie MBOX particolarmente indicati per quei lavori di manutenzione elettrica temporanea e che per la tipologia di intervento richiede continui spostamenti dell'impresa in diversi cantieri.

E' il "quadro" per eccellenza che ogni impresa edile e ditta di installazione elettrica dovrebbe avere come dotazione di base.


NORME DI RIFERIMENTO
......................................................................................................................................................

  • Norma Europea EN 60439-1 CEI 17-13/1
  • Norma Europea EN 60439-4 CEI 17-13/4


VERSIONI
......................................................................................................................................................

Quadro composto da un involucro porta prese disponibile in due versioni:

  • Possibilità di installare fino a 4 prese da incasso interbloccate della Serie OMNIA 16A e 32A con o senza fusibili.
  • Possibilità di installare fino a 6 prese da incasso della Serie EUREKA 16A e 32A

Realizzato per l'installazione:

  • trasoprtabile
  • a parete
  • su cavalletto
  • su torretta

Una dimensione disponibile:

  • MBOX2 - 432 x 365 x 290 mm

Numerose combinazioni di prese già cablate e pronte all'uso con una notevole flessibilità di impiego per soddisfare le più comuni tipologie installative nei cantieri di costruzione edile e aree attrezzate quali campeggi, porti o aree esterne in genere.


CARATTERISTICHE TECNICHE
......................................................................................................................................................

Realizzato in tecnopolimero adatto per impieghi all'esterno, in colore grigio RAL 7035, i quadri della Serie MBOX hanno elevata rigidità meccanica, buona resistenza agli urti e ottima stabilità dimensionale anche alle temperature elevate.

Temperature d'impiego:

  • secondo norma di riferimento: da -25°C a +40°C
  • massimatemperatura di funzionamento: +60°C
  • ottima resistenza alla intemperie
  • elevata resistenza ai raggi U.V.

Autoestinguenza:

  • Secondo IEC 60695-2-1 (Glow-wire test): 650°C

Resistente a:
Olii e grassi minerali, nafta, alcooli, soluzioni acquose di sali inorganici, acidi deboli inorganici, soluzioni alcaline.

Moderatamente resistente a:
Idrocarburi alogenati, forti agenti ossidanti, benzina e benzolo, in particolare ad alte temperature.

Grado di protezione: IP66 (a quadro assiemato).

Isolamento completo elettrico

Conformità alle norme: EN 60439-1 - EN 60439-4


IMPIEGO
......................................................................................................................................................

Adatti per l'impiego specifico nei cantieri edili di medie dimensioni, i quadri MBOX vengono anche utilizzati nell'industria pesante, nell'agricoltura e in tutti quei siti ove è richiesta una elevata resitenza agli urti, agli agenti atmosferici e chimici.

MBOX2 crea di fatto un nuovo segmento perchè, oltre al cantiere edile, è per versatilità, dimensioni contenute, trasportabilità e robustezza il quadro ideale per tutti i piccoli cantieri di manutenzione e installazione ed ogni impresa di installazzione dovrebbe averne uno sempre a disposizione perchè gli risolverebbe, in modo economico e sicuro, un sacco di problemi e situazioni in cui oggi deve intervenire con mezzi di fortuna.


CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
......................................................................................................................................................

Centralino:
E' previsto di un apposito centralino laterale per alloggiare i dispositivi di protezione (interruttori automatici e differenziali) atto a contenere 16 moduli DIN su 2 file da 8 DIN ciascuna.

Protezioni:
La protezione generale è ottenuta mediante interruttore automatico magnetotermico e protezione differenziale 30mA.

Alimentazione:
Il quadro è fornito con spina mobile da 16A o 32A e relativo cavo di alimentazione (2m). La spina consente di effettuare in cantiere collegamentio rapidi e sicuri del quadro alla rete elettrica di distribuzione anche da parte del personale di cantiere. Sono comunque disponibili versioni cablate fino alla morsettiera per consentire un collegamento elettrico più flessibile da parte di installatori qualificati.


PRINCIPALI COMPONENTI
......................................................................................................................................................

  1. Entrata cavi di alimentazione
    Prevista con ingresso sfondabile e pressacavo M32x1,5 o M25x1,5 per alimentazione e M16x1,5 sfondabile per cavo di messa a terra.
  2. Spina di alimentazione e cavo 2m
    Il quadro può essere fornito con una spina mobile da 16A o 32A. La spina mobile consente di effettuare collegamenti rapidi e sicuri del quadro alla rete elettrica di distribuzione.
  3. Morsettiera
    Nel quadro è prevista un alloggiamento contenente la morsettiera principale di alimentazione da 16mmq - 5 poli accessibile per ragioni di sicurezza solo mediante utensili dalla parte frontale destra del quadro. Nonostante le operazioni di cablaggio siano semplici, si cosiglia di fare effettuare il collegamento del quadro MASTERBOX da personale qualificato.
  4. Fermacavo
    All'ingresso dei cavi di alimentazione è previsto un fermacavo per evitare che evntuali sollecitazioni meccaniche sul cavo compromettano l'efficienza del colegamento elettrico ai terminali del quadro stesso.
  5. Aggancio
    Sulla parte posteriore del quadro sono previste delle staffe per il suo fissagio a parete; tali staffe sono fornite separatamente come kit degli accessori (di serie per le versioni con morsettiera).
  6. Trasporto
    Nella parte superiore è ricavata la maniglia a scomparsa per il trasoprto del quadro dopo che è stato scollegato dall'alimentazione elettrica tenendo presente che è particolarmente pericoloso spostare il quadro sotto tensione.
  7. Dati di targa
    Le caratteristiche di ciascun quadro MBOX prodotto da SCAME vengono riportate su delle apposite targhe.
  8. Documentazione
    Ciascun MASTERBOX viene fornito di portadocumenti contenente la dichiarazione di conformità alle norme e lo schema elettrico. Nella stessa cartella si suggerisce di tenere copia della dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico redatta dall'installatore qualificato nonché copia degli eventuali disegni e planimetrie dell'intero impianto elettrico se ritenuto necessario.
  9. Centralino porta-apparecchi
    Il centralino è provvisto di guida DIN (16 moduli su due file da 8) per l'installazione dei dispositivi di protezione e di portella con coperchio trasparente (color fumé antiriflesso) dotato di chiusura a molla e di serratura o chiave triangolare che garantisce la protezione IP66. E' disponibile come accessorio opzionale, una serratura a chiave yale.
  10. Torretta a cavalletto
    E' disponibile come accessorio un pratico kit per l'installazione del quadro su torretta o su cavalletto.
  11. Pulsante di emergenza
    Sul frontalino laterale destro è prevista la possibilità di installare il pulsante di emergenza.


QUADRI SERIE DOMINO

GENERALITA'
......................................................................................................................................................

I quadri della Serie DOMINO si prestano con grande versatilità, grazie alla loro modularità, compattezza, robustezza ed elevato grado di protezione a soddisfare molteplici esigenze impiantistiche in ambienti normali e speciali.

Realizzati in materiale termoplastico antiurto e autoestinguente con elevate caratteristiche dielettriche, termiche e meccaniche garantiscono una lunga durata e la massima sicurezza in esercizio. Un design moderno ne permette l'inserimento esteticamente gradevole anche in particolari ambienti di lavoro ad es. nel terziario (ospedali, banche, supermercat etc.).


IMPIEGO
......................................................................................................................................................

Adatti per l'impiego nell'industria, nel terziario, nei cantieri edili, nelle aziende agricole, nelle officine, nei laboratori, nell'artigianato, in porti turistici, negli impianti sportivi, nei campeggi etc., sono inoltre idonei ad essere impiegati in ambienti a maggior rischio in caso di incendio (secondo la norma CEI 64-8/7).


VERSIONI
......................................................................................................................................................

Due le dimensioni disponibili (LxHxP):

  • DOMINO 400 320 X 400 X 140 mm
  • DOMINO 550 320 X 550 X 140 mm

Installazione:

  • a parete
  • con fissaggio a pannello
  • portatili con cavo e spina

Possibilità di installare:

  • nei quadri DOMINO 400:
  1. 3 prese industriali Serie EUREKA 16A/32A oppure
  2. 2 prese interbloccate Serie OMNIA 16A/32A oppure
  3. 3prese per uso domestico Europee 10A/16A oppure
  4. diverse combinazioni delle stesse
  • nei quadri DOMINO 550:
  1. 6 prese industriali Serie EUREKA 16A/32A oppure
  2. 4 prese interbloccate Serie OMNIA 16A/32A oppure
  3. 6 prese per uso domestico Europee 10A/16A oppure
  4. diverse combinazioni delle stesse

Le numerose combinazioni possibili con suddette prese conferiscono ai quadri DOMINO una eccezionale possibilità d'impiego.


CARATTERISTICHE TECNICHE
......................................................................................................................................................

  • Doppio isolamento
  • Grado di protezione: IP44 e IP66
  • Conformità alle norme:
  1. EN 60439-1, CEI 17-13/1 (tutte le versioni)
  2. EN 60439-4, CEI 17-13/4 (versioni portatili)


CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
......................................................................................................................................................

Dispositivi di protezione (piccoli interruttori automatici e differenziali) alloggiati in un vano previsto all'interno del quadro provvisto di guida DIN e di finestrella con portella trasparente fumé con chiusura mediante serratura con chiave triangolare. Nei quadri DOMINO assiemati sono installabili apparecchi modulari fino a 16 moduli DIN.

Per l'alimentazione di utenze in bassissima tensione di sicurezza (SELV) può essere montato nel quadro DOMINO 550 un trasformatore di sicurezza da 150VA e 300VA con rapporto 220-250/24V.

La protezione generale dei quadri è prevista con piccoli interruttori automatici e differenziali per la versiopne portatile e solo con interruttori automatici per la versione da parete o da incasso.

Ulteriori caratteristiche dei quadri Serie DOMINO sono descritte dettagliatamente nella sezione 2.1 "Involucri per apparecchi elettrici: Sistema DOMINO".


QUADRI DELLA SERIE BLOCK IP66

GENERALITA'
......................................................................................................................................................

Essendo dotati di una struttura estremamente compatta i quadri BLOCK sono adatti, rispetto ai quadri di maggiori dimensioni, ad alimentare un numero contenuto di piccole-medie utenze.

Realizzati in materiale termoplastico i quadri BLOCK posseggono la versatilità dei quadri DOMINO ed hanno lo stesso campo d'impiego. Inoltre, le versioni portatili cablate in fabbrica, possono essere utilizzate anche nei cantieri edili essendo conformi alle norme EN 60439-4 previste per i quadri per cantiere.


VERSIONI
......................................................................................................................................................

Tre le dimensioni disponibili (LxHxP):

  • BLOCK 1 110 X 280 X 95 mm
  • BLOCK 3 136 X 440 X 114 mm
  • BLOCK 4 212 X 415 X 114 mm

Per l'installazione:

  • fissa a parete
  • fissa con fissaggio a pannello
  • portatili con cavo e spina

Possibilità di installare:

  • nei quadri BLOCK 1:
  1. 1 presa industriale IEC 309 16A o 32A oppure
  2. 1 presa per uso domestico Europea 10A/!6A
  • nei quadri BLOCK 3:
  1. 3/4 prese industriali IEC 309 16A oppure
  2. 2/3 prese industiali IEC 309 16A e 1 da 32A oppure
  3. 3/4 prese per uso domestico Europee 10A/16A oppure
  4. diverse combinazioni delle stesse
  • nei quadri BLOCK 4:
  1. 4 prese industriali IEC 309 16A oppure
  2. 2 prese industiali IEC 309 16A e 2 da 32A oppure
  3. 4 prese per uso domestico Europee 10A/16A oppure
  4. diverse combinazioni delle stesse

Notevole flessibilità d'impiego grazie alle combinazioni possibili delle prese. I quadri BLOCK sono disponibili anche con pannello non perforato. Le perforature accettano prese SCAME con flangia 70x87 mm.


CARATTERISTICHE TECNICHE
......................................................................................................................................................

  • Cassetta in tecnopolimero antiurto, autoestinguente, colore grigio RAL 7035
  • Prese e spine industriali Serie EUREKA approvate IMQ e da altri marchi europei in materiale antiurto, autoestinguente
  • Prese per uso domestico Europee 10/16A CEI 23-5 e CEI 23-16 approvate IMQ
  • Dispositivi di protezione (piccoli interruttori automatici, differenziali puri e con protezione termomagnetica) alloggiati, in un apposito vano previsto all'interno del quadro, provvisto di guida DIN e di finestrella con portello fumé con chiusura mediante serratura con chiave triangolare
  • Cavi in gomma H07RN-7 approvati IMQ <HAR>
  • Grado di protezione: IP44 e IP66
  • Isolamento completo
  • Conformi alle norme:
  1. IEC 60670, progetto CEI C 431 (quadri vuoti)
  2. EN 60439-1 (tutte le versioni)
  3. EN 60439-4 (versioni portatili)

OMOLOGAZIONI
......................................................................................................................................................

I quadri della Serie BLOCK 3 e 4 sono stati sottoposti alle prove di tipo in accordo con la norma CEI EN 60439-4 (1992) presso il Centro Elettrotecnico Sperimentale Italiano - CESI.


IMPIEGO
......................................................................................................................................................

Cantieri edili, applicazioni industriali, agricole ed artigianali, campeggi, terziario, impianti sportivi, edifici di culto, luoghi di ritrovo, in genere e per il bricolage.


CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
......................................................................................................................................................

Apparecchi modulari installabili:

  • Nel quadro BLOCK 1 fino a 4 moduli DIN
  • Nel quadro BLOCK 3 fino a 6 moduli DIN
  • Nel quadro BLOCK 4 fino a 10 moduli DIN

Bassissima tensione:

Per l'alimentazione di utenze in BTT di sicurezza (SELV) può essere montato nel quadro BLOCK 4 in un trasformatore di sicurezza da 150VA o 300VA con rapporto 220-250/24V.

Fori di drenaggio sfondabili:

Fermacavo a vite già predisposto in tutte le versioni, maniglia basculante a scomparsa, ingresso cavo laterale già preforato per PG13,5 (concentricamente ne è predisposto uno sfondabile per PG21); due entrate sfondabili PG21 sul fondo.

Cassette previste per il fissaggio sia a parete che a pannello tramite apposite bugne sul retro dei quadri stessi.

Kit accessori con tappo, dado PG13,5 e serratura; finestra fumé fornita con chiusura a manopola (una per BLOCK 1 e 3, due per BLOCK 4); è possibile sostituire la manopola con la serratura, compresa nel kit degli accessori.

I quadri di distribuzione BLOCK sono stati progettati secondo la Norma IEC 60670, ed il marchio IMQ ne attesta la conformità sulle cassete vuote, prive di prese e apparecchi. Le versioni cablate rispondono alle prescrizioni delle Norme CEI 17-13/1 e CEI 17-13/4 e la certificazione allegata ne attesta la conformità. Tutte le prese utilizzate sono marchiate IMQ.

Il grado di protezione dei quadri con coperchio chiuso è IP44 O IP66 a seconda della versione desiderata. Tutti i quadri possono essere fissati a parete o a pannello:

  • per il fissaggio a parete sono previste 4 asole sfondabili, anzichè 4 fori, in modo da facilitare l'operazione. Il doppio isolamento è garantito da appositi tappi dati in dotazione e facilmente montabili ad incastro.

La chiusura della finestrella attraverso la quale si accede agli interruttori, è garantita da una serratura a chiave. E' importante tenere presente che la chiusura a chiave è espressamente richiesta nel cantiere dalla normativa impianti CEI 64-8.

Un dispositivo a scatto permette inoltre alla finestrella di restare ferma in posizione aperta agevolando l'intervento sugli interruttori.


TRASPORTO
......................................................................................................................................................

Tutti i quadri di distribuzione della serie BLOCK possono inoltre essere agevolmente trasportati grazie a una maniglia basculante a scomparsa. La maniglia è fornita in tutte le versioni e il suo montaggio non necessita di viti. In questo caso un apposito dispositivo per il trasporto è espressamente richiesto dalla normativa CEI 17-13/4.


MATERIALI
......................................................................................................................................................

I quadri della Serie BLOCK sono realizzati con cassetta e coperchio in materiale termoplastico le cui caratteristiche sono:

  • Resistenza al calore e al fuoco secondo norma IEC 60670 riguardante i contenitori per usi elettrici e secondo le prove del grado di autoestinguenza eseguite secondo la norma IEC 60695-2-1 e CEI 50-11
  • Elevata resistenza agli urti anche a basse temperature
  • Eccellente isolamento elettrico, elevate caratteristiche dielettriche, ottima resistenza alle correnti striscianti
  • Notevole resistenza alla temperatura e scarsa dilatazione termica
  • Temperatura d'impiego da -25°C a +90°C
  • Ottima resistenza agli acidi minerali diluiti, alle soluzioni alcaline, agli alcooli, ai grassi ed agli olii minerali.
  • Buona resistenza all'invecchiamento


QUADRI DELLA SERIE GOMMA

GENERALITA'
......................................................................................................................................................

Realizzati in gomma butilica indeformabile, autoestinguente e con un'elevata resistenza agli agenti atmosferici e chimici, i quadri della Serie GOMMA garantiscono un impioego sicuro sia nelle più avverse condizioni ambientali (intemperie, forti sbalzi di temperatura, atmosfera corrosiva etc.) che in caso di forti sollecitazioni meccaniche (urti, vibrazioni, cadute etc.).


VERSIONI
......................................................................................................................................................

Due le versioni disponibili (LxHxP):

Portatili o installabili a parete:
260 x 380 x 130mm

Con doppio fronte per il montaggio su torrette:
196 x 325 x 260mm

  • I quadri portatili o accessoriati da parete possono essere accessoriati con:
  1. 5 prese industriali IEC309 16A oppure
  2. 4 prese industriali IEC309 16A e 1 da 32A oppure
  3. 5 prese per uso domestico Europee 10A/16A oppure
  4. con diverse combinazioni di queste prese.
  • I quadri con doppio fronte per montaggio su torrette possono essere accessoriati con:
  1. 4x4 prese industriali IEC309 16A oppure
  2. 3+3 prese industriali IEC309 16A per campeggi


CARATTERISTICHE TECNICHE
......................................................................................................................................................

  • Cassetta in gomma butilica, nera, resistente agli olii, acidi, calore ed inattaccabile dagli agenti atmosferici, non propagante la fiamma secondo la norma IEC6092-101.
  • Prese e spine IEC 309 approvate IMQ e da altri marchi di qualità europei, in materiale antiurto autoestinguente.
  • Interruttori di protezione approvati IMQ a da altri marchi di qualità europei.
  • Viti di fissaggio in nylon per garantire il massimo isolamento in caso di guasto accidentale.
  • Alimentazione dei quadri portatili con cavo in gomma H07RN-F
  • Torrette con ingresso cavi dal basso con pressacavo PG21
  • Grado di protezione: IP44 (IP54 cassetta vuota)
  • Conformità alle norme:
  1. IEC 60670, pogetto CEI C 431 (cassette vuote)
  2. EN 60439-1, CEI 17-13/1 (apparecchiature assiemate)


IMPIEGO
......................................................................................................................................................

Questi quadri sono particolarmente adatti ad essere utlizzati nei cantieri edili e navali, cave, nell'industria pesante e chimica, nei campeggi etc. ove molto spesso si verificano condizioni di utilizzo particolarmente gravose.


CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
......................................................................................................................................................

Dispositivi di protezione (piccoli interruttori automatici e differenziali) sono installabili all'interno del quadro, provvisto di una sola finestrella per 12 moduli DIN per i tipi portatili o da parete, e di due finestrelle per 8+8 moduli DIN per i tipi con doppio fronte di torrette. Le finestrelle sono dotate di portella trasparente ed infrangibile con chiusure a molla. Un supporto tubolare in acciaio zincato è previsto per i quadri da montare su torrette.

 

AVVERTENZE
......................................................................................................................................................

  • Prima di sostituire la cartuccia occorre togliere tensione. La cartuccia deve avere le stesse caratteristiche dimensionali ed elettriche di quella che si intende sostituire
  • Non lasciare mai la base senza portacartuccia perchè possono esserci parti di tensione accessibili
  • In caso di sostituzione della cartuccia per i tipi con portacartuccia avvitato, procedere nel modo seguente:
  1. Inserire la cartuccia nel portacartucce e avvitare a fondo per assicurare un buon contatto elettrico;
  2. Nel caso di cartucce con indicatore di fusione incorporato, far corrispondere l'indicatore alla finestrella trasparente nel portacartuccia

 

Rev.12.0406      

 

Share
 
 
 
Ricerca
Cerca codice:
Cerca testo:
 
 
Utility
Scopri come trovare tra migliaia di configurazioni il quadro giusto per te.
Individua i prodotti compatibili con gli involucri preforati Scame.
 
 
Advertising
 

 

 

 
 
  Cerca - Language [IT] - Site Map - Contact - Privacy - Legal Notice ©2005-2014 SCAME PARRE S.p.A. - P.IVA IT 00137900163  
Back    Print    Active users: 119