THE WORLD
OF SCAME

Italy

Parre (Bergamo)

Please, select your language

Ricerca prodotto


Navigator

   

INDUSTRIE E TERZIARIO


 

Dove non sono previste prescrizioni specifiche particolari, la progettazione e l'esecuzione degli impianti elettrici dovrà essere effettuata secondo i criteri generali già esposti nei capitoli precedenti della presente pubblicazione.
In particolare si dovrà tener conto della

 

Norma CEI 64-8

e del decreto presidenziale

D.P.R. 27-4-1955 n°547

La Norma Tecnica è destinata a tutti gli impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua.

Il Decreto è rivolto a quelle attività "alle quali siano addetti lavoratori subordinati o ad essi equiparati ai sensi dell'art.3, comprese quelle esercitate dallo Stato, dalle Regioni, dalle Provincie, dai Comuni, da altri Enti pubblici e dagli Istituti di istruzione e di beneficenza"

Alcuni esempi di tali luoghi sono: industrie, fabbriche, officine, laboratori, negozi, bar, magazzini, ristoranti....

È fondamentale che le installazioni elettriche siano adeguate al tipo di utilizzo del locale stesso, ad esempio possedere sufficienti gradi di protezione IP, eventuali interblocchi per evitare errate manovre, cartelli ammonitori ...

Gli apparecchi di protezione dovranno essere coordinati tra di loro in modo da realizzare la selettività dell'impianto e ottenere l'adeguata protezione delle condutture.

È opportuno che il quadro elettrico principale sia ubicato in luogo appositamente destinato, usualmente chiuso ed accessibile solo al personale autorizzato; errate manovre potrebbero compromettere la sicurezza delle persone, danneggiare l'ambiente o l'impianto.

I quadri di distribuzione dovranno essere posizionati in luoghi facilmente accessibili all'operatore.

Dovranno prevedere:

  • interruttore generale (magnetotermico e/o differenziale)
  • apparecchi di comando con protezione contro le sovracorrenti per circuiti utilizzatori e prese
  • adeguato grado di protezione
  • cartellini indicatori per le diverse partenze

Ogni apparecchio utilizzatore, se alimentato attraverso una spina, deve far capo ad una propria presa fissa.

Le prese o altri componenti dell'impianto devono essere per quanto possibile sottratti all'accesso da parte del pubblico.

Le prese e spine o gli interruttori devono essere ubicati ad altezza opportuna dal pavimento, che ne permetta un utilizzo corretto; l'esperienza ha dimostrato che l'altezza di 1,2 m è in genere quella più conveniente. E' opportuno che prese, spine e interruttori abbiano grado di protezione non inferiore a IP 4X. Tali apparecchi non devono essere collocati sui piani di lavoro in orizzontale.

 

 


 

Rev.15.0126      

 

Share
 
 
  Installatore
15 settembre 2017
31 dicembre 2017


3,27 Mb

Keep Calm and go shopping

Ricevi in omaggio un buono acquisto Amazon dal valore di € 20,00



 
 
 
Ricerca
Testo:
Codice:
Descrizione:
 
 
Utility
Scopri come trovare tra migliaia di configurazioni il quadro giusto per te.
Individua i prodotti compatibili con gli involucri preforati Scame.
 
 
Advertising
 

 
 
 
 

Cerca - Language [] - Site Map - Contact - Privacy - Legal Notice
©2005-2017 - SCAME PARRE S.p.A. - P.IVA IT 00137900163 - Active users: 665