THE WORLD
OF SCAME

Italy

Parre (Bergamo)

Please, select your language

Ricerca prodotto


Ti trovi in: HOME > InfoPOINT > News | 20040322.asp
Navigator

   

ScameOnLine
22 marzo 2004

Avvolgicavo
per uso domestico e similare:
in arrivo nuove norme.


ScameAlcune premesse

La legislazione della Comunità Europea è molto rispettosa di ogni singolo stato membro e stabilisce che, qualora una Norma Europea contenga disposizioni che non siano ritenute valide anche da un solo membro per motivi legati ad esempio alla sicurezza elettrica dei prodotti in circolazione, questi si possa attivare per sollevare obiezioni in sede europea, ne possa vietare l'immissione nel mercato o ostacolare la sua libera circolazione.

Si dà così origine ad una procedura di revisione della norma stessa attivando una specifica Commissione che valuti se la non conformità risulti da una lacuna di una norma armonizzata o dalla mancata osservanza della regola dell'arte.

E' interessante osservare che le Norme Europee (definite "norme armonizzate") regolarmente approvate dall'Organismo europeo di normalizzazione (il CENELEC) sono presunzione di conformità e di regola dell'arte.


Il caso "avvolgicavi per uso domestico"

Sulla base delle premesse di cui sopra le autorità svedesi hanno sollevato una loro osservazione alla Norma Europea EN 61242 indicando, secondo loro, una carenza normativa che successivamente la Commissione Europea ha ritenuto di accogliere.

Il "difetto" evidenziato concerne il rischio di incendio e scosse elettriche, che può verificarsi se gli avvolgicavi vengono sottoposti al massimo carico e il cavo non è completamente srotolato. In questo caso il materiale isolante può fondere e le parti conduttrici possono diventare accessibili.

La versione attuale della norma in oggetto non affronta in modo adeguato questa situazione ed il rischio di incendio e scosse elettriche in caso di sovraccarico può essere ragionevolmente possibile.

La Commissione Europea ha quindi chiesto al CENELEC di rivedere la norma per garantire che i suddetti rischi vengano adeguatamente affrontati.


La fase transitoria

Nel periodo transitorio, in attesa che la revisione della norma divenga efficace, vengono attuate una serie di azioni che tutelino gli utilizzatori da tali eventi potenzialmente pericolosi. I produttori infatti sono tenuti a sottoporre gli avvolgicavo ad una valutazione del rischio realiva a tali aspetti, per garantire che in caso di sovraccarico prevedibile il rischio di incendio e scosse elettriche venga adeguatamente trattato.


Le nuove disposizioni normative

Le conseguenti disposizioni normative, che andranno in vigore dal 1 dicembre 2004, contemplano nella fase costruttiva, l'adozione di interruttori termici o elettrici o altri mezzi adeguati a tutela del prevedibile rischio di incendio e scosse elettriche.

Scame

Gli avvogicavo della Serie TRIS di Scame sono già dotati di disgiuntore termico: un dispositivo a bimetallo è posto a stretto contatto con il cavo di alimentazione e lo protegge dal riscaldamento eccessivo dovuto all'effetto Joule. In caso di intervento, il dispositivo apre il circuito alle prese interrompendo la fornitura di energia elettrica. Il ripristino è possibile solo ad azione manuale e a temperatura sotto la soglia di intervento.


Per saperne di più:
- Gli avvolgicavo Scame: Serie TRIS

 

Rev.16.0929      

 

Share
 
 
  Installatore
15 settembre 2017
31 dicembre 2017


3,27 Mb

Keep Calm and go shopping

Ricevi in omaggio un buono acquisto Amazon dal valore di € 20,00



 
 
 
Ricerca
Testo:
Codice:
Descrizione:
 
 
Utility
Scopri come trovare tra migliaia di configurazioni il quadro giusto per te.
Individua i prodotti compatibili con gli involucri preforati Scame.
 
 
Advertising
 

 
 
 
 

Cerca - Language [] - Site Map - Contact - Privacy - Legal Notice
©2005-2017 - SCAME PARRE S.p.A. - P.IVA IT 00137900163 - Active users: 529